Tecnocasa, il mercato dei mutui nelle Marche

Si conferma così il trend di ripresa già evidenziato nei trimestri passati” precisa l’analisi. Si tratta infatti del quarto aumento percentuale consecutivo, trimestre su trimestre, a partire dagli ultimi 3 mesi del 2009. Il dato resta sempre influenzato dal mercato dei mutui di sostituzione seppur in diminuzione.

I dati
La variazione è lievemente inferiore rispetto all’andamento dell’intera Macroarea Centrale, che ha fatto rilevare un aumento delle erogazioni dell’11%. Nel terzo trimestre 2010 sono stati erogati 317 milioni di euro (67 milioni in più del terzo trimestre 2009). I volumi erogati posizionano la regione al 12° posto in Italia, con un peso del 2,6% sul dato nazionale (peso invariato rispetto al terzo trimestre 2009). “Analizzando i dati aggregati dei primi 9 mesi dell’anno, rispetto all’analogo periodo 2009, si nota che la regione ha erogato 986 milioni di euro contro i 893 dell’anno precedente. L’incremento di periodo è stato dunque del 10%” aggiunge lo studio.
L’importo medio del mutuo è di circa 122.000 euro, leggermente inferiore rispetto alla media nazionale pari a 124.500 euro.

La distribuzione sul territorio
Nel terzo trimestre 2010, a livello provinciale, si segnala un andamento disomogeneo delle erogazioni sul territorio regionale: in crescita le province di Ancona (+20%) e Ascoli Piceno (+8%). In calo Macerata (-2%) e Pesaro Urbino (-10%). “Non è possibile il confronto con la nuova provincia di Fermo in quanto non presente nella rilevazione del 2009 – chiariscono gli analisti di Tecnocasa -. Quest’ultima ha fatto comunque registrare volumi per 9 milioni di euro che la collocano al 105° posto tra le provincie italiane con un peso dello 0,1% sui  volumi erogati in Italia”.

Tecnocasa, il mercato dei mutui nelle Marche ultima modifica: 2011-04-13T07:13:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: