Tecnocasa: nuda proprietà, acquisti con mutuo in ribasso (al 13,5%) nel I semestre 2021

Tecnocasa Logo 2Le compravendite di abitazioni in nuda proprietà sono aumentate del 5,7% nel primo semestre del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020 ma risultano comunque in calo rispetto al 2019 e quindi al periodo pre-pandemia. Sono i dati che arrivano dalle agenzie del gruppo Tecnocasa e rielaborate dall’ufficio studi della società.

Secondo l’analisi, diffusa oggi, l’82,4% di chi vende lo fa per reperire liquidità, per mantenere un certo tenore di vita, oppure per far fronte ad esigenze legate all’avanzare dell’età e a volte per sostenere i figli nell’acquisto della casa; mentre, dal lato degli acquirenti, l’81,8% delle compravendite di nuda proprietà è stato finalizzato all’investimento a lungo termine. Una percentuale in crescita sia riaspetto al 2020 sia rispetto al 2019

Acquirenti, coppie con figli

Secondo i dati dell’ufficio studi di Tecnocasa, gli acquirenti di nuda proprietà più attivi sul mercato sono quelli con un’età compresa tra 35 e 44 anni, che compongono il 32,4% del totale, mentre sono basse le percentuali di acquisto da parte degli under 35 e degli over 65. Nella maggior parte dei casi a comprare nude proprietà sono coppie e coppie con figli che compongono il 67,6% del totale.

Venditori, single per lo più over 65

Per quanto riguarda i venditori di nuda proprietà da segnalare che la maggioranza appartiene a nuclei familiari monocomponente, nel 57,6% dei casi, infatti, si tratta di single, vedovi, divorziati e separati. Nel 62,2% dei casi i venditori hanno un’età superiore a 65 anni.

Trilocale la tipologia più venduta

La tipologia più compravenduta con la formula della nuda proprietà nelle agenzie Tecnocasa è il trilocale con il 43,2% delle preferenze, seguono i 4 locali con il 21,6%. Nel 2021 le compravendite di tipologie indipendenti si attestano al 10,8% del totale, quota in calo rispetto al 2020 ma in aumento rispetto al 2019 quando, nella prima parte dell’anno, si fermavano al 7%.

Percentuale di acquisti con mutuo in ribasso

Nella prima parte del 2021 solo il 13,5% degli acquisti di nuda proprietà si è concluso grazie all’ausilio di un mutuo, mentre nell’86,5% dei casi si compra in contanti. La percentuale di acquisti con mutuo è in ribasso sia rispetto al 2020 sia rispetto al 2019.