Tecnocasa: formazione, al via a luglio Performa Day

Tecnocasa, logoAi blocchi di partenza il nuovo percorso formativo Performa Day, sviluppato da Tecnocasa in collaborazione con Performance Strategies. Il progetto, che partirà a luglio, è destinato agli affiliati ed ai responsabili delle reti immobiliari Tecnocasa e Tecnorete e verte sui temi della crescita e dello sviluppo.

Il nostro gruppo supporta le agenzie affiliate nell’aiutare i collaboratori a crescere e a diventare dei professionisti grazie ad una formazione permanente erogata dalla Scuola di Formazione presente al suo interno – afferma Luigi Sada, amministratore delegato Tecnocasa Franchising Spa -. Abbiamo fortemente voluto creare con performance strategies, leader nel settore di riferimento, una formula che potesse dare ai nostri professionisti azioni ed ispirazioni per sviluppare il loro business, continuando a sostenerli nel loro percorso imprenditoriale, innalzando il loro livello di preparazione in modo che possano cogliere tutte le opportunità di mercato”.

Le trasformazioni dei mercati impongono un approccio agile e in-time sulle questioni vitali per aziende distribuite come Tecnocasa, in cui l’orientamento e l’ispirazione delle risorse umane determinano le performance della ripartenza – aggiunge Marcello Mancini, CEO & Founder di Performance Strategies -. Proprio per rispondere a questo bisogno delle aziende, il nostro modello di business consiste nell’individuare le leve, i contenuti e i relatori capaci di impattare sul comportamento e quindi sui risultati dei team”.

Performa Day verrà erogato via webinar nel mese di luglio e saranno presenti quattro ospiti illustri provenienti da diversi settori che racconteranno le loro storie e le loro esperienze – spiega Sada -. Verranno messi a sistema i temi quali recruiting e retaining di nuove risorse; crescita, motivazione e team building; mindset, ispirazione e antifragilità; imprenditorialità e sviluppo. Compagni di viaggio saranno manager, business coach, un’atleta e un imprenditore. Grande agilità e capacità di adattamento è stata messa in campo da tutti, inclusi gli operatori, e ancora una volta l’integrazione di nuovi strumenti digitali e nuovi approcci lavorativi risulta essere la carta vincente per fare la differenza e crescere in modo sano e sostenibile”.