Terremoto: da Credem 50 milioni per famiglie e imprese

Le iniziative, spiega il Credem, sono rivolte a famiglie ed imprese produttive clienti operanti nei comuni colpiti dal sisma e prevedono finanziamenti dedicati e la sospensione totale o parziale dei rimborsi delle rate dei finanziamenti già in essere.

Le linee di credito per esigenze temporanee di liquidità, prosegue la banca, saranno concesse a condizioni agevolate e con una durata massima di 18 mesi sia per le famiglie sia per le imprese. I finanziamenti saranno invece messi a disposizione senza spese di istruttoria e di estinzione anticipata, con durata massima di 10 anni per le famiglie e di 24 mesi per le imprese. Queste ultime potranno anche finanziare la sostituzione dei macchinari danneggiati attraverso operazioni di leasing a condizioni agevolate erogate da Credemleasing.

Per quanto riguarda la moratoria sui prestiti, conclude il Credem, si potrà chiedere la sospensione totale (quota capitale e interessi) o parziale (solo quota capitale) sia per quelli a lungo termine sia per i prestiti personali. La sospensione potra’ essere di 12 mesi per i privati e potrà arrivare a 18 mesi per le aziende.

Terremoto: da Credem 50 milioni per famiglie e imprese ultima modifica: 2012-05-29T08:00:39+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: