Truffa nelle assicurazioni: Yara Insurance Dac propone polizza con falsa autorizzazione Ivass

AssicurazioniL’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) segnala un falso preventivo di polizza fideiussoria intestata alla compagnia Irlandese Yara Insurance Dac. Al preventivo di polizza è allegato un documento falso, in cui si scrive che l’Ivass avrebbe autorizzato la suddetta compagnia a estendere l’esercizio dell’attività assicurativa al ramo 15 – cauzioni. “L’Ivass non ha mai rilasciato tale documento, la firma del consigliere Alberto Corinti apposta sul documento è falsa, così come sono falsi i numeri di protocollo (0187165/19) e progressivo (76352/19)”, precisa l’Istituto di vigilanza.

La Yara Insurance Dac, chiarisce l’Ivass, è abilitata ad operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi (ossia senza una sede stabile) in alcuni rami danni, ma non nel ramo 15 – cauzioni. “L’impresa ha sede legale in Irlanda, è sottoposta alla vigilanza dell’Autorità del Paese di origine (Central Bank of Ireland) e non può essere autorizzata dall’Ivass ad estendere l’attività assicurativa.

L’impresa comunque non è autorizzata all’esercizio del ramo 15 neanche in Irlanda”, aggiunge.

L’Ivass raccomanda di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte assicurative. In particolare, consiglia ai consumatori di controllare, prima del pagamento del premio, che i preventivi e i contratti siano riferibili a imprese e intermediari regolarmente autorizzati e, a tal fine, di consultare sul proprio sito:

Per ogni assistenza è possibile rivolgersi al contact center consumatori, numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 14:30.