UBI Banca avvia una partnership strategica con Fortis e BNP Paribas Assurance nel settore bancassurance danni

Il corrispettivo up front dell’operazione ammonta a 120 milioni di euro, con una componente aggiuntiva dilazionata nel tempo (meccanismo di earn-out legato al raggiungimento di determinati volumi di premi) pari ad un valore attuale di circa 40 milioni di euro, per una valutazione complessiva di UBI Assicurazioni di circa 320 milioni di euro.

Al termine dell’operazione, il Gruppo UBI Banca deterrà il 50%-1 azione di UBI Assicurazioni, attualmente detenuta al 100%.

La nuova partnership consentirà al Gruppo UBI Banca, tra l’altro, di accrescere e diversificare l’attuale offerta nel settore danni attraverso la distribuzione di prodotti caratterizzati da un alto valore aggiunto, ampliando ulteriormente la gamma commerciale nei segmenti diversi da quello auto, di beneficiare delle competenze industriali dei partner anche in termini di innovazione di prodotto e di realizzare strategie commerciali atte a massimizzare il potenziale offerto dal bundling e cross selling di prodotti per la protezione del credito e del ramo danni, da vendersi unitamente ai prodotti bancari.

L’operazione è soggetta all’autorizzazione delle autorità competenti; si prevede possa concludersi entro il 2009, generando per il Gruppo UBI Banca una plusvalenza, al netto di avviamento e imposte, di circa 45 mln di euro e un impatto positivo stimato rispettivamente in circa 10 e 13 punti base sul Core Tier 1 Ratio e sul Total Capital Ratio.

Victor Massiah, Consigliere Delegato del Gruppo, ha commentato “Il Gruppo UBI porta avanti un altro tassello del Piano Industriale originale, confermando la sua capacità realizzativa anche in un contesto difficile di mercato. Questa operazione dimostra inoltre la grande capacità del Gruppo UBI di attrarre, attraverso la sua forza distributiva, alleanze con le migliori competenze di mercato. BNP Paribas Assurance e Fortis si posizionano infatti tra le società leader a livello mondiale nel settore dell’assicurazione danni”.

Il Gruppo UBI Banca è stato assistito da Rothschild S.p.A. in qualità di advisor finanziario e da Pedersoli e Associati in qualità di consulente legale.

In Italia, il segmento dell’assicurazione ramo Danni presenta ampio potenziale di sviluppo tramite il canale della bancassurance. L’Italia risulta essere il quinto mercato assicurativo europeo in termini di premi lordi nel 2008 (37,5 miliardi di euro), e dal 2000 tale mercato ha registrato una crescita pressoché costante di circa il 4% annuo. Tuttavia nel 2008, solo il 2,2% dei premi assicurativi del ramo danni è stato generato tramite canale bancario. Ci si attende, pertanto, che il canale della bancassurance in Italia si sviluppi fino a raggiungere i livelli registrati dagli altri Paesi europei, offrendo quindi eccellenti opportunità di crescita.

UBI Assicurazioni, operativa dal dicembre 1987, è uno dei maggiori player italiani nel ramo bancaassicurazione danni, con un’esperienza più che ventennale del mercato assicurativo italiano dove distribuisce i suoi prodotti tramite i circa 2000 sportelli del Gruppo UBI Banca. Nel 2008 UBI Assicurazioni ha registrato circa 238 milioni di euro di premi lordi con un patrimonio netto pro-forma di circa 70 milioni di euro.

BNP Paribas Assurance (www.assurance.bnpparibas.com) è la compagnia d’assicurazione vita e danni del gruppo BNP Paribas. Sviluppa e distribuisce prodotti e servizi attraverso due brand: il brand BNP Paribas per i prodotti distribuiti attraverso le filiali di BNP Paribas in Francia e il brand Cardif per quei prodotti distribuiti attraverso altri canali francesi e sui mercati internazionali. BNP Paribas Assurance è il leader mondiale nella Creditor Insurance e il quarto gruppo assicurativo vita francese. Le sue divisioni vita e danni hanno ricevuto il rating AA da Standard&Poor’s. BNP Paribas Assurance è fortemente impegnata in progetti di responsabilità sociale di impresa: ha adottato un programma di investimento socialmente responsabile, incoraggia il valore della diversità in azienda (ha ottenuto il riconoscimento “Equality at Work”) e supporta lo sviluppo economico dei mercati in cui opera. BNP Paribas Assurance è altresì impegnata nella difesa dell’ambiente, e punta a una riduzione del 10% delle proprie emissioni di CO2 entro il 2010. Con operazioni in 41 Paesi, BNP Paribas Assurance ha registrato nel 2008 una raccolta premi totale pari a 16,1 mld di euro, di cui il 37% generata fuori dal mercato francese e il 42% da partner non appartenenti al gruppo. La società ha oltre 8.000 dipendenti, il 70% dei quali è al di fuori della Francia.

Fortis holding (Fortis SA/NV e Fortis N.V.) detiene (1) il 75% di AG Insurance, (2) Fortis Insurance International, (3) il 45% di Royal Park Investments – entità che detiene un portafoglio di crediti strutturati – e (4) attività e passività finanziarie collegate da vari veicoli finanziari. AG Insurance è leader di settore nel mercato di riferimento e uno dei maggiori player nel segmento pensioni integrative. Le attività assicurative internazionali (Fortis Insurance International) sono localizzate nel Regno Unito, dove Fortis occupa la terza posizione nel settore assicurativo auto, in Francia, a Hong Kong, nel Lussemburgo (danni), in Germania, Turchia, Russia, Ucraina; vi sono inoltre joint-venture in Lussemburgo (ramo vita), Portogallo, dove Millenniumbcp Fortis risulta leader di mercato, Cina, Malesia, India e Tailandia. Fortis impiega attualmente oltre 10.000 persone.

Vis: 195

UBI Banca avvia una partnership strategica con Fortis e BNP Paribas Assurance nel settore bancassurance danni ultima modifica: 2009-09-18T11:02:27+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: