Ubi Banca, obbligo di acquisto delle azioni ordinare di Iw Bank

L’obbligo di acquisto è sorto, ai sensi dell’art. 108, comma 2, e 109 del TUF, in capo a Ubi Banca e Webstar a seguito del superamento da parte delle stesse della soglia del 90% del capitale sociale di Iw Bank, comunicato al mercato in data 27 ottobre 2010 – si legge in una nota -. L’obbligo di acquisto sarà assolto da UBI Banca anche per conto di Webstar”.

Riepilogo
Il 16 febbraio 2011, con delibera n. 17669, la Consob ha determinato ai sensi dell’art. 108, comma 4, Tuf un corrispettivo di 1,988 euro in contanti per ciascuna azione ordinaria IW Bank di cui sarà richiesta la vendita nell’ambito della procedura per l’adempimento dell’obbligo di acquisto.

Il 22 febbraio 2011, i competenti organi di Ubi Banca hanno deliberato – nel caso in cui ad esito della procedura Ubi Banca venga a detenere una partecipazione almeno pari al 95% del capitale sociale di Iw Bank (tenuto conto delle azioni IW Bank detenute da Webstar e apportate al patto parasociale con UBI Banca stipulato in data 10 settembre 2009 nonché delle azioni proprie detenute in portafoglio da IW Bank) – di riconoscere un incremento sul prezzo fissato da Consob, portando il corrispettivo da pagarsi da 1,988 a 2,043 euro per azione, che verrà riconosciuto a tutte le azioni IW Bank portate in adesione alla procedura. In tale ipotesi, l’esborso massimo per Ubi Banca, in caso di adesione integrale alla procedura, sarà pari a 14.687.206,677 euro e sarà sostenuto con mezzi finanziari propri.

Periodo di presentazione delle richieste di vendita
Il periodo di presentazione delle richieste di vendita, concordato con Borsa Italiana, ha avuto inizio alle ore 08:00 del 21 marzo 2011 e terminerà alle ore 17:40 dell’8 aprile 2011, estremi inclusi, salvo proroga. Le richieste di vendita sono raccolte sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana.

Data di pagamento del corrispettivo
La data di pagamento del corrispettivo è prevista per il 13 aprile 2011.

Diritto di acquisto ai sensi dell’art. 111 del TUF
La procedura è finalizzata all’acquisto delle residue azioni e alla successiva revoca dalla quotazione delle stesse. Qualora all’esito della procedura UBI Banca, congiuntamente a Webstar, venga a detenere una partecipazione almeno pari al 95% del capitale sociale di IW Bank (tenuto conto delle azioni IW Bank detenute da Webstar e apportate al patto parasociale con UBI Banca nonché delle azioni proprie detenute in portafoglio da IW Bank), la stessa eserciterà il diritto di acquisto sulle azioni IW Bank residue, ai sensi dell’art. 111 del TUF, e adempirà all’obbligo di acquisto ai sensi dell’art. 108, comma 1, del TUF.

Intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle richieste di vendita
L’intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle richieste di vendita sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana è Centrobanca.

Ubi Banca, obbligo di acquisto delle azioni ordinare di Iw Bank ultima modifica: 2011-03-24T08:10:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: