Uca Assicurazione presenta FamigliAuto

Uca LogoUca Assicurazione s.p.a., compagnia indipendente specializzata nel ramo tutela legale, arricchisce la propria gamma prodotti con FamigliAuto. Nata dall’unione tra TutelAuto e PrimaTutelaFamiglia, la polizza assicura le esigenze di tutela legale di prima necessità del nucleo famigliare a 360 gradi, con la possibilità di soddisfare anche esigenze particolari come, per esempio, l’inserimento tra gli assicurati anche dei conviventi non inclusi nello stato di famiglia, oppure la possibilità di offrire copertura per la circolazione anche ai mezzi non targati della famiglia, quali monopattino, bicicletta, roller, skateboard.

FamigliAuto, spiega una nota, è una copertura completa Famiglia e Circolazione, di vendita semplice e veloce, dal momento che non occorre indicare alcun elemento di rischio, quali le targhe dei veicoli, dimore saltuarie e altro. Si tratta di un prodotto che, a differenza delle coperture relative al solo comparto auto, risulta meno volatile e di maggiore appeal anche per gli intermediari, che possono così fidelizzare meglio la propria clientela con una copertura innovativa.

In particolare, la polizza prevede due sezioni: famiglia e circolazione veicoli.

La prima accoglie integralmente le coperture offerte dalla polizza PrimaTutelaFamiglia che, uscita nel 2008, è stata la prima copertura di vendita massiva in front office a premio contenuto del mercato tutela legale. Il massimale di 5.000 euro assolve perfettamente alle esigenze di “prima necessità” e assicura oltre che il contraente anche i componenti del nucleo famigliare conviventi come da stato di famiglia (coniuge, convivente more uxorio, parenti e affini, o anche solo i single), gli addetti ai servizi domestici (regolarmente assunti) e la dimora abituale (di proprietà o in conduzione).

La seconda sezione assicura i componenti del nucleo familiare conviventi come da stato di famiglia, fino a 4 veicoli/natanti da diporto di proprietà dei componenti del nucleo famigliare conviventi. È possibile estendere la copertura nel caso di soggetti conviventi non risultanti da atto di stato di famiglia.

Rispetto a quanto proposto dalla TutelAuto classica, la novità più rilevante è che a fronte di un massimale fisso di 10 mila euro per la tutela legale, le garanzie Perdite Pecuniarie relative al traino e all’auto sostitutiva sono comprese nella copertura base, rendendo FamigliAuto un vero e proprio passepartout assicurativo, oltre che un airbag giudiziario.

L’oggetto della garanzia riguarda il pagamento delle spese legali e peritali in sede civile, penale e per illeciti amministrativi dalla fase stragiudiziale e per ogni stato e grado di giudizio, comprese quelle relative ai procedimenti di mediazione, conciliazione e negoziazione assistita, arbitrato, azione legale verso le compagnie di assicurazione, nonché di soccombenza, per la famiglia e la circolazione veicoli di tutti i suoi componenti.

 

Uca Assicurazione presenta FamigliAuto ultima modifica: 2016-02-08T20:14:50+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: