Udine, la Camera di Commercio rinnova il bando “Controgaranzie” per il credito alle Pmi

CreditoLa giunta della Camera di Commercio di Udine, insieme a Confidi Friuli, Confidimprese Fvg e un gruppo di banche ha rinnovato il bando “Controgaranzie”, che prevede un plafond dai 2 milioni di euro da destinare a finanziamenti alle piccole e medie imprese fra i 10.000 e i 30.000 euro.

Il plafond, spiega una nota, deriva dai 2 milioni di euro messi a disposizione dal bando 2013 da destinare ai finanziamenti assistiti da garanzia confidi che le imprese della provincia otterranno dalle banche.

“Ora abbiamo ulteriormente semplificato le procedure – ha sottolineato il presidente dell’Ente camerale di Udine Giovanni Da Pozzo – per assicurare un più agevole accesso al credito soprattutto alle tantissime micro imprese per cui, in questi momenti difficili, ottenere finanziamento è indispensabile per risollevare la testa”.

Il finanziamento richiesto dalle imprese agli istituti di credito, assistito da garanzia e controgaranzia, può essere concesso dalle banche per un valore tra i 10 mila e i 30 mila euro e una durata massima di 36 mesi. Il bando prevede una garanzia Confidi pari all’80% dei finanziamenti concessi, assistita da controgaranzia della Camera di Commercio (50% Cciaa e 30% Confidi con un’incidenza definitiva sull’ammontare del finanziamento).

Sia i confidi sia gli istituti di credito prevedono particolari agevolazioni nelle modalità, nei tempi e nei costi delle procedure, per cercare di andare ulteriormente incontro alle necessità delle Pmi, che devono essere attive al momento della presentazione della domanda, in regola con il regime de minimis, e possono essere micro, piccole e medie imprese, con la sede o l’unità locale oggetto dell’intervento nella provincia di Udine.

Udine, la Camera di Commercio rinnova il bando “Controgaranzie” per il credito alle Pmi ultima modifica: 2014-02-06T09:51:22+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: