Ufic e Assimec aderiscono alla Fenafi

La Fenafi, spiega un comunicato, è socia fondatrice dell’Oam, l’Organismo per la tenuta degli agenti e dei mediatori creditizi, istituito presso la Banca d’Italia, ed è da sempre attiva nella consulenza e nell’assistenza, soprattutto nell’interpretazione delle norme di diritto bancario, fiscale e societario, per tutelare imprese operanti nel mondo del credito come le banche e le società finanziarie iscritte negli elenchi ex art.106 e 107 del Testo unico bancario 385/93.

L’Ufic e l’Assimec, a tutela rispettivamente dei confidi e dei liberi professionisti nel settore del credito, secondo quanto riferiscono i rispettivi rappresentanti “si sono avvalse nel corso dell’ultimo anno dei servizi della Federazione nazionale delle società finanziarie, che, vista la particolarità del momento transitorio, è riuscita ad essere un punto di riferimento nel settore, in modo efficiente e trasparente”.

Da qui la richiesta di adesione, accolta il 16 marzo scorso. “La riforma di cui al decreto 141 del 2010 e successive modifiche ha portato a una riduzione enorme dei professionisti iscritti – ha sottolineato Santo Alfonso Martorano, presidente della Fenafi -.Stando ai dati di gennaio 2013 sono scomparsi i 121.997 professionisti che erano iscritti al vecchio albo dei mediatori creditizi-persone fisiche tenuto da Banca d’Italia; dei 70.093 agenti iscritti al vecchio albo, solo 8.286 (l’11,8%) hanno presentato istanza per l’iscrizione nel nuovo elenco; delle 5.248 società di agenzia in attività finanziaria, solo 460 (cioè l’8,8%) hanno presentato domanda di iscrizione al nuovo albo, mentre delle 9.178 società di mediazione creditizia solo 266, cioè il 2,9% hanno presentato domanda di iscrizione. Di conseguenza realtà associative come l’Ufic e l’Assimec hanno preferito fare squadra con una realtà solida come la Fenafi, che ha messo sempre al primo posto la trasparenza e la formazione, al fine di fornire utili strumenti di tutela a quegli iscritti che hanno voluto continuare a svolgere questa attività rispettando regole più stringenti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Ufic e Assimec aderiscono alla Fenafi ultima modifica: 2013-03-26T09:36:34+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: