UniCredit, decisione del Cda sugli incentivi per gli executive del gruppo

Risultati positivi, prosegue la nota, che hanno portato il gruppo a un ritorno all’utile, a un’adeguata patrimonializzazione, a una rilevante liquidità disponibile e a un incrementato presidio delle posizioni di rischio, in un quadro che evidenzia la sostenibilità dei meccanismi incentivanti previsti dalla politica di remunerazione di gruppo approvata e in vigore.

Il Cda ha tuttavia preso atto della dichiarazione pervenuta dal Top Management (AD, DG, VDG e responsabili delle funzioni CFO, CRO, Legal & Compliance, Audit ed HR) di voler rinunciare – in considerazione delle condizioni di quadro generale – al  riconoscimento della retribuzione variabile legata ai risultati raggiunti.

Il Cda ha quindi espresso un sincero apprezzamento per la sensibilità dimostrata dal top management anche in questa occasione e ha deliberato di riconoscere solo al restante personale del gruppo il pagamento dei bonus, che vedranno peraltro per gli Executive (primi 115 manager del Gruppo) una riduzione di circa il 50% rispetto all’opportunità variabile complessiva. In coerenza con il sistema di compensi di UniCredit, più dell’80% di tali incentivi verrà inoltre differito negli anni successivi e legato al raggiungimento di ulteriori condizioni di performance future.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi il comunicato

UniCredit, decisione del Cda sugli incentivi per gli executive del gruppo ultima modifica: 2013-04-13T09:43:49+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: