UniCredit ha lanciato una emissione di strumenti innovativi di capitale

UniCredit ha lanciato il 24 novembre una emissione di strumenti innovativi di capitale per un importo pari a 750 milioni di euro, emessi da UniCredit International Bank (Luxembourg) e garantiti da UniCredit. “L’emissione, destinata ad un’ampia gamma di investitori istituzionali, consente ad UniCredit di beneficiare delle attuali condizioni favorevoli di mercato e della forte domanda per questa tipologia di strumenti – spiega la nota emanata dall’istituto di credito -. Sono stati infatti raccolti ordini per un ammontare complessivo pari al doppio dell’importo finale emesso”.

Il titolo è caratterizzato da durata commisurata a quella di UniCredit con facoltà di rimborso anticipato da parte dell’emittente a partire dal decimo anno, previa autorizzazione da parte di Banca d’Italia. L’emissione offre una cedola annuale a tasso fisso pari a 8,125% per i primi 10 anni. Se non rimborsato anticipatamente, a partire dal decimo anno il titolo corrisponderà una cedola trimestrale variabile pari al tasso Euribor a 3 mesi più un margine pari a 665 punti base per anno. Il prezzo di emissione è stato fissato a 100%.

La data di regolamento del titolo è prevista per il 10 dicembre 2009 e il taglio minimo è pari a 50.000 euro e successivi multipli di 1.000. È stata fatta richiesta di quotazione presso la Borsa di Lussemburgo, che si prevede avverrà alla data di regolamento.

Il rating di UniCredit è “Aa3” per Moody’s e “A” per Standard & Poor’s. Il rating atteso per l’emissione, a causa dello status subordinato, è “A2” (Moody’s)/BBB(S&P)” . Moody’s ha recentemente pubblicato una nuova metodologia per il rating per questa tipologia di strumenti. In base a tale metodologia il rating attribuito potrebbe essere rivisto al ribasso.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.unicreditbanca.it

UniCredit ha lanciato una emissione di strumenti innovativi di capitale ultima modifica: 2009-11-30T09:30:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: