Unicredit lancia Mutuo Valore Italia

Federico Ghizzoni Amministratore Delegato Unicredit

Federico Ghizzoni
Amministratore Delegato Unicredit

“Siamo arrivati ormai – ha spiegato Gabriele Piccini, country chairman Italia di UniCredit all’Adnkronos – a livelli davvero molto bassi nell’internediazione immobiliare. Di compravendite ce ne sono poche, e i motivi sono sostanzialmente due: il primo è che i prezzi delle case dovevano scendere e adesso sono scesi; il secondo era il timore della gente di affrontare un investimento e quindi contrarre un mutuo”.

Una situazione di stasi dovuta anche alla crisi di liquidità delle banche e agli spread che non hanno facilitato la predisposizione di offerte particolarmente vantaggiose da parte delle banche.

Mutuo Valore Italia si compone di una serie di ‘moduli’ con i quali personalizzare il proprio finanziamento, pagando solo ciò di cui si ha realmente bisogno. “Si tratta – ha aggiunto Piccini – di un mutuo che ciascuno può modulare sulla sua persona ed ha delle caratteristiche implicite molto importanti”. Oltre al ‘modulo flessibilità’ che permette di ridurre, spostare o tagliare la rata senza rinegoziare i termini del contratto, offre anche un ‘modulo sicurezza’, che consente di mantenere sotto controllo i tassi di interesse. Inoltre un ‘tagliando’ annuale che dà la possibilità al cliente di mantenere un contatto continuo con la banca per monitorare l’evoluzione del proprio mutuo e condizioni economiche trasparenti e vantaggiose.

Più in particolare, il ‘modulo flessibilità’ consente di ridurre la rata, allungando il piano di ammortamento fino a un massimo di 48 mesi; spostare la rata in avanti nel tempo, prorogando il pagamento sino a 3 rate successive; tagliare la rata, per ridurre fino a un massimo del 100% la quota capitale delle rate per un periodo massimo di 12 mesi. Il ‘modulo sicurezza’, invece, prevede un cap sul tasso finito per tutelarsi da un eventuale rialzo dei tassi o uno switch da tasso variabile a tasso fisso per mantenere la rata sotto controllo.

Unicredit

Novità anche per le condizioni economiche, con un meccanismo di pricing basato sulla trasparenza. Lo spread infatti parte da un livello contenuto e cresce in base ai moduli scelti dal cliente.

Per promuovere il lancio del nuovo prodotto, Unicredit propone un’offerta promozionale, valida per chi sottoscriverà il mutuo entro il 30 settembre, che prevede un tasso variabile Euribor e uno spread del 2,5% – riservato ai clienti che hanno determinate caratteristiche: residenza in Italia da almeno 12 anni, con un anzianità lavorativa di almeno 10 anni; debito totale – comprensivo del mutuo richiesto- che non superi più di tre volte il reddito annuo lordo; importo del mutuo richiesto non superiore al 60% del valore dell’immobile da acquistare.

Infine, a ulteriore sostegno delle famiglie, UniCredit valorizza gli interventi detraibili fiscalmente previsti nell’ambito del D.L. 63 del 4 giugno 2013 e propone l’‘Operazione energia e ristrutturazione’ che offre nuovi prodotti di finanziamento a tassi particolarmente vantaggiosi, come il nuovo ‘Mutuo energia e ristrutturazione’, il ‘Prestito personale ristrutturazione’ e il ‘CreditExpress Risparmio Energetico’.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Unicredit lancia Mutuo Valore Italia ultima modifica: 2013-07-10T11:59:19+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: