Unicredit, rosso di 11,8 miliardi nel 2016

Unicredit LogoIl consiglio di amministrazione di Unicredit ha approvato i risultati preliminari consolidati del IV trimestre 16 e dell’esercizio 2016 al 31 dicembre 2016.

PRINCIPALI DATI FINANZIARI DEL GRUPPO – 4TRIM16 

  • Perdita netta: €13,6 mld. Escludendo €13,2 mld di poste non ricorrenti, perdita netta a €352 mln
  • Ricavi: €4,2 mld (-9,0 per cento trim/trim, -10,6 per cento a/a)
  • Costi totali: €3,6 mld (+20,9 per cento trim/trim, +17,5 per cento a/a), rapporto costi/ricavi rettificato al 64,3 per cento (+3,5p.p. trim/trim, +2,6p.p. a/a)
  • *Qualità dell’attivo: *rettifiche su crediti pari a €9,6 mld (oltre il 100 per cento trim/trim e a/a), costo del rischio rettificato a 132pb (+47pb trim/trim, +25pb a/a); rapporto esposizioni deteriorate/totale crediti lordi all’11,8 per cento (-3,4p.p. trim/trim, -4,2p.p. a/a) e tasso di copertura al 55,6 per cento; rapporto sofferenze nette/totale crediti netti al 2,5 per cento e tasso di copertura al 65,6 per cento.
  • Ratio Patrimoniali: CET1 ratio fully-loaded al 7,54 per cento, CET1 ratio transitional all’8,15 per cento, Tier 1 ratio transitional al 9,04 per cento e Total Capital ratio transitional all’11,66 per cento. CET1 ratio fully loaded a 11,15 per cento post aumento di capitale da €13 mld. Capital ratio transitional post aumento di capitale da €13 mld: CET1 ratio a 11,49 per cento, Tier 1 ratio a 12,43 per cento e Total Capital ratio a 15,08 per cento. Leverage ratio transitional al 3,61 per cento e fully-loaded al 3,24 per cento; rispettivamente a 4,94 per cento e 4,66 per cento post aumento di capitale da €13 mld.
  • PRINCIPALI DATI FINANZIARI DEL GRUPPO – FY16 *- *Perdita netta: €11,8 mld. Escludendo €13,1 mld di poste non ricorrenti, utile netto a €1,3 mld
    Ricavi: €18,8 mld (-0,3 per cento FY/FY)
    Costi totali: €12,5 mld (+1,5 per cento FY/FY), rapporto costi/ricavi rettificato al 58,8 per cento (-3,3p.p. FY/FY)
    Qualità dell’attivo: Rettifiche su crediti a €12,2 mld (oltre il 100 per cento FY/FY), costo del rischio a 91pb (+8pb FY/FY)
  • GRUPPO – RISULTATI 4TRIM16 E FY16 *

    I *ricavi *si sono attestati a €4,2 mld nel 4trim16 (-9,0 per cento trim/trim, -10,6 per cento a/a), con la positiva progressione a/a dei ricavi da negoziazione che ha parzialmente compensato il rallentamento dei ricavi core (margine di interesse e commissioni) dovuto principalmente al debole contesto dei tassi di interesse e alle minori commissioni da servizi di finanziamento.

“Il 2016 è stato un anno cruciale per Unicredit – ha sottolineato Jean Pierre Mustier, amministratore delegato di Unixredit -. Abbiamo intrapreso numerose azioni incisive per superare le eredità negative del passato e le criticità operative in modo da assicurare il successo futuro del gruppo. Continueremo a rafforzare il nostro semplice modello di business di banca commerciale paneuropea che beneficia di una Divisione Cib interamente integrata, al contempo continuando a fornire l’accesso alla nostra rete senza eguali nell’Europa Occidentale e Centro Orientale ai nostri 25 milioni di clienti. Il piano strategico Transform 2019 sta già progredendo. Da inizio febbraio, abbiamo lanciato l’aumento di capitale interamente garantito da un consorzio di banche per 13 miliardi di euro, abbiamo firmato accordi con i sindacati per un piano di 14.000 esuberi da completare a partire da adesso ed entro la fine del 2019, ed è iniziata l’implementazione del progetto Fino. L’intero gruppo è totalmente impegnato ad implementare con successo il nostro piano strategico. Tutti i business hanno retto bene nel 2016, supportati da attive misure di riduzione dei costi e flussi in entrata positivi che sottolineano la forza del marchio Unicredit”.

Unicredit, rosso di 11,8 miliardi nel 2016 ultima modifica: 2017-02-10T12:37:35+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: