Usa, in aumento le richieste di mutui. La Fed pubblica norme più stringenti sulla trasparenza

Lo ha reso noto il 19 agosto la Mortgage Bankers Association, secondo la quale il fenomeno è sostenuto anche dal basso livello dei tassi di interesse che per i mutui a 15 anni si aggira intorno al 3,99% e per i 30 anni al 4,60%.

I dati arrivano a due giorni di distanza dalla pubblicazione, da parte della Fed, delle nuove norme a tutela dei consumatori rispetto alle pratiche abusive di banche e broker sui mutui. Le regole prevedono una maggiore trasparenza nelle comunicazioni, soprattutto sui costi del prestito, incluse le tabelle che illustrano nel dettaglio gli interessi massimi e i pagamenti da effettuare nei primi 5 anni per i finanziamenti a tasso variabile. Le comunicazioni dovranno contenere inoltre i tassi che verrebbero applicati considerando lo scenario peggiore, il caso cioè in cui il loro livello dovesse salire di molto durante il periodo di rimborso.

Usa, in aumento le richieste di mutui. La Fed pubblica norme più stringenti sulla trasparenza ultima modifica: 2010-08-20T08:13:21+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: