Usa, nuove regole per le banche che erogano

Il Secure and Fair Enforcement for Mortgage Licensing Act of 2008 (Safe Act) ha avuto l’obiettivo di proteggere i consumatori e ridurre le frodi.

Ha stabilito delle regole minime standard per ogni Stato (da sempre hanno avuto invece leggi diverse) e delle norme comuni per le varie banche, fra cui anche l’iscrizione a un registro.

Inoltre il Safe Act dà la possibilità ai consumatori di avere accesso a questo registro nazionale delle banche (www.NMLSConsumerAccess.org.) per verificare la qualità dei consulenti che gli offrono il mutuo.

Nel passato, ad esempio in Arizona, una rete di mortgage broker poteva assumere un nuovo consulente, gli faceva un piccolo corso di formazione, e immediatamente era pronto per vendere. Oggi non è più così: il nuovo consulente dovrà fare almeno 20 ore di formazione iniziali, 8 ore di mantenimento ogni anno e passare un esame federale.
La legge ha l’obiettivo inoltre di far sì che i consumatori abbiano più fiducia nelle banche che scelgono,in modo che si possa sapere, ad esempio, se chi sta proponendo loro il mutuo fa questo mestiere da dieci anni o da un giorno.

Questo nuovo sistema obbligherà le mele marce a uscire dal mercato”, sostiene Ken Markison di Mortgage Bankers Association.

Usa, nuove regole per le banche che erogano ultima modifica: 2010-08-01T20:57:28+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: