Usura, pronuncia del tribunale di Rovigo: le istruzioni della Banca d’Italia sono vincolanti anche per i giudici

CreditoLe istruzioni della Banca d’Italia in tema di usura sono vincolanti anche per i giudici. A sostenerlo è il Tribunale di Rovigo, che con la pronuncia in esame si è uniformato a quell’orientamento della giurisprudenza di merito che va ormai diffondendosi nelle corti italiane, e che ritiene che le istruzioni fornite dalla Banca d’Italia  per la verifica del rispetto del tasso soglia siano vincolanti per gli istituti di credito.

Il giudice di Rovigo, nell’esaminare una problematica legata all’applicazione della c.m.s., ha ritenuto che “la soglia usuraria debba soggiacere alla metodica rilevazione fissata in precedenza dai decreti ministeriali recettivi delle rilevazioni trimestrali dalla Banca d’Italia e ciò fino a che la rilevazione del T.E.G. non seguirà le nuove disposizioni omnicomprensive di cui all’incipit del II comma della legge 108/96”.

Rilevante è dunque il percorso logico giuridico sviluppato dal Tribunale di Rovigo ai fini della decisione.

Ragionando a contrario, ossia assumendo di voler escludere la vincolatività delle istruzioni della Banca D’Italia, il giudice ha osservato che “il giudice di merito potrebbe liberamente valutare quali, tra commissioni, remunerazioni e spese, siano gli elementi rilevanti ai fini del calcolo del tasso effettivo praticato in un’operazione di finanziamento, per confrontare il valore risultante con la soglia di usura”.

Tuttavia, se così fosse, ha aggiunto il Tribunale di Rovigo, si opererebbe un raffronto tra la soglia di usura ed un valore che risulterebbe evidentemente disomogeneo rispetto ad essa.

Ecco perché le istruzioni fornite dalla Banca D’Italia assumono valore vincolante sia per gli istituti di credito sia per i giudici.

Usura, pronuncia del tribunale di Rovigo: le istruzioni della Banca d’Italia sono vincolanti anche per i giudici ultima modifica: 2015-04-21T18:42:24+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: