Valter Romani, formatore e coach: “CP Academy è un percorso formativo ad hoc per mediatori e agenti che aiuta a superare la nostra naturale resistenza alle novità e al cambiamento”

Valter Romani, CP AcademySedersi intorno a un tavolo con i migliori professionisti del settore finanziario e creditizio, docenti, esperti di marketing e comunicazione per effettuare un’analisi corretta e puntuale del mercato del credito e delle dinamiche ad esso sottese, con l’obiettivo di individuare le giuste strategie per migliorare il proprio business e incrementare contatti e guadagni. È questo l’obiettivo che ha spinto la società informatica Lending Solution a dar vita a CP Academy, un percorso formativo ad hoc per agenti e mediatori creditizi pensato per guidarli passo passo nella gestione del loro lavoro attraverso metodi e procedure semi-automatizzati. Un’iniziativa che si colloca all’interno del più ampio progetto CreditoPratico, che attraverso la digitalizzazione dei processi di vendita mira ad aumentare l’efficienza aziendale e il fatturato. Il primo incontro è in programma a Roma il 26 gennaio, allo Starhotel Metropole. Per capire meglio in cosa consiste e come funziona CP Academy abbiamo raggiunto al telefono Valter Romani, uno dei tre formatori coinvolti nell’iniziativa.

Buongiorno Valter. Ci puoi raccontare come prima cosa quello che c’è scritto nel tuo curriculum?
Molto volentieri. Sono nato a Frosinone e ho appena compiuto 53 anni. Lavorativamente parlando ho iniziato come ingegnere elettronico e informatico: per 15 anni mi sono occupato dell’automazione di processi di lavoro per fare in modo che le macchine subentrassero all’uomo in una serie di mansioni. Durante questo periodo ho avuto modo di osservare e sperimentare direttamente le resistenze che le persone oppongono, nella maggior parte dei casi in maniera inconscia, al cambiamento. Per fare un esempio concreto, ho visto che se sono inserito in un determinato flusso di lavoro e questo flusso viene modificato per introdurre un elemento che lo rende più efficiente, nella maggior parte dei casi, pur rendendomi conto del vantaggio concreto collegato a questa “novità”, tenderò a manifestare una certa “resistenza”. Questo succede perché modificare il mio comportamento abituale è un’operazione che comporta un certo stress, che, in modo più o meno conscio, cerco di evitare. Presa consapevolezza di queste dinamiche, nella seconda parte del mio percorso di formazione e crescita professionale ho studiato psicologia, comunicazione ed economia e mi sono dedicato agli strumenti che possono essere utilizzati per superare la naturale resistenza al cambiamento delle persone, diventando formatore e coach. In pratica quello che faccio oggi con il mio lavoro è aiutare le persone a prendere contezza di tale resistenza e a vincerla, in modo da potersi “migliorare”.

Come si inserisce tutto questo nel percorso di formazione della CP Academy?
Il corso non si limita a offrire nozioni teoriche sulla nuova normativa, le nuove tendenze di mercato, le tecniche di marketing e gli strumenti informatici e tecnologici ma offre anche un sostegno relativamente al modo in cui concretamente si svolge il proprio lavoro. Per questo durante il mio interventoi illustrerò tra le altre cose le tecniche di comunicazione persuasiva, efficace e non verbale e quelle di team building, finalizzate a migliorare l’interazione tra gruppi di persone chiamate a svolgere un compito comune. Inoltre, con gli altri formatori, analizzeremo passo dopo passo tutte le criticità che incidono negativamente sull’efficacia operativa del lavoro. Perché ho perso quel cliente? Perché le mie comunicazioni non sono efficaci? Perché i miei contatti diminuiscono invece che aumentare? Io e i miei colleghi formatori cercheremo di rispondere a queste e ad altre domande?

Chi sono i tuoi colleghi?
Uno è Carmine Grassio, esperto di lead generation. Dal 2001 si occupa di acquisire e fidelizzare clienti per conto delle aziende impiegando le potenzialità di internet e di analisi e azioni mirate. L’altro è Flavio Meloni, giornalista professionista, esperto di comunicazione, direttore responsabile di SimplyBiz. Il primo si occuperà di spiegare alla platea come aumentare concretamente la lista dei contatti a cui proporre i propri prodotti, mentre il secondo si dedicherà principalmente alla formazione relativa all’Oam, Organismo agenti e mediatori.

Quanti incontri sono previsti?
Al momento pensiamo di iniziare con un paio di appuntamenti, il primo dei quali sarà a Roma il 26 gennaio, offerto a un prezzo promozionale di 97 euro. In base all’interesse e ai riscontri aggiungeremo altre giornate nei prossimi mesi. Quello che mi preme sottolineare è che il lavoro che avvieremo con i partecipanti non si esaurirà al termine della giornata, visto che sono previsti anche dei webinar su specifici argomenti, cui si affiancheranno laboratori, guide ad hoc, report, news, video e altri contenuti.

Quante persone ci saranno in aula?
Per una questione di qualità dell’interazione cercheremo almeno per ora di contenere il numero dei partecipanti sotto le 12-15 unità. L’obiettivo è quello di creare una sorta di laboratorio più pratico che teorico. Chiaramente questi numeri possono variare in base alle caratteristiche della platea: un conto, ad esempio, è fare formazione a persone che vengono tutte dalla stessa azienda o realtà, un altro è fare lezione a 15 estranei che non si sono mai visti prima. CP Academy prevede due tipi di percorso formativo: “Master del credito”, rivolto a tutti coloro che già operano nel settore finanziario e che intendono migliorarsi professionalmente e far crescere il proprio business, e “Professionisti di domani”, pensato per chi si sta approcciando per la prima volta al settore finanziario e necessità di strumenti tecnico-pratici per avviare la propria attività.

Per informazioni sugli incontri della CP Academy: http://www.creditopratico.it/cp-academy/events/

Valter Romani, formatore e coach: “CP Academy è un percorso formativo ad hoc per mediatori e agenti che aiuta a superare la nostra naturale resistenza alle novità e al cambiamento” ultima modifica: 2018-01-25T12:17:27+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: