Via libera definitivo alla fusione tra la Cooperativa artigiana di garanzia trentina e Confidimpresa

Confidimpresa LogoIl presidente Giuseppe Bertolini ha avuto l’ultimo via libera dal consiglio d’amministrazione della Cooperativa artigiana di garanzia trentina per firmare l’atto di incorporazione di Confidimpresa. Lo riferisce Trenino Corriere Alpi, riportando le parole di Bertolini: “Le condizioni poste dalla nostra assemblea il 9 ottobre scorso di presentarsi alla fusione con un organico e un costo del lavoro compatibili con il progetto di nuova società è stata accolta e realizzata. Ora non resta che andare dal notaio Paolo Piccoli per l’ultima firma”.

Cosa che, secondo il giornale, accadrà entro il 31 dicembre, in modo da consentire al nuovo confidi di iniziare l’attività il primo gennaio 2016.

“Sottolineo il senso di responsabilità degli artigiani, disposti a mettersi in gioco per dar vita ad un confidi più grande, capace di dare alle aziende il sostegno di cui hanno bisogno e, mi auguro, di fornire loro anche nuovi servizi – ha dichiarato, sempre secondo il quotidiano, Roberto De Laurentis, presidente di Assoartigiani -. Quest’operazione può apparire come la conclusione di un percorso. Non è così. E’ piuttosto l’inizio di una nuova fase per gli oltre 10 mila imprenditori associati”.

“Nel primo triennio – scrive il giornale – il nuovo confidi del Trentino sarà governato dal cda della cooperativa artigiana (presidente Bertolini, più dieci amministratori), integrati da un membro (Carlo Spagolla) indicato da Cooperfidi, in quanto socio sovventore, e dai tre nomi designati da Confidimpresa (Enzo Bassetti, Mauro Bassetti ed Alessandro Lunelli). Confermata la direzione di Paolo Nardelli e la vice direzione di Mauro Maccani che già svolgono questo ruolo nella Cooperativa artigiana che conta 16 dipendenti, cui ora si aggiungeranno i colleghi provenienti da Confidimpresa per un totale di 16 unità lavorative annue”. 

Via libera definitivo alla fusione tra la Cooperativa artigiana di garanzia trentina e Confidimpresa ultima modifica: 2015-12-19T14:31:38+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: