Vincenzo Barba, amministratore delegato PrestitoSì: “Siamo pronti a investire nel mercato della mediazione creditizia. Creare valore per i nostri affiliati è il nostro principale interesse”

Vincenzo BarbaIscritta nell’elenco dei mediatori creditizi  e al registro unico degli intermediari riassicurativi, la società PrestitoSì Finance S.p.a. rappresenta in questo momento una delle realtà più dinamiche nel settore della mediazione creditizia. Il suo amministratore delegato  Vincenzo Barba ci racconta come funziona l’azienda, quali sono in suoi obiettivi e quali le sue aspettative per l’anno in corso.

Quale è la vostra mission?

PrestitoSì è un’azienda nata non solo con l’obiettivo di distribuire prodotti finanziari, ma anche con quello di dar vita a un progetto che prendesse le distanze dal vecchio modo di fare mediazione creditizia, riconoscendo il giusto valore all’attività portata avanti dai nostri consulenti finanziari. Naturalmente, come per le altre imprese, anche per noi il profitto è importante, perché ci consente di sopravvivere e di investire per ampliare la nostra attività, ma non lo consideriamo centrale. Il nostro principale intento, infatti, è quello di offrire ai nostri consulenti servizi e strumenti che possano migliorare la qualità del loro lavoro, rendendoli in grado di svolgere al meglio quella funzione di meccanismo di raccordo tra istituti di credito e clienti che è propria della loro professione.

Come è organizzata la vostra società?

Abbiamo team dedicati che si occupano delle diverse aree: quello della vigilanza si occupa di tutte le attività di compliance e risk managament; quello del marketing  si occupa dello sviluppo del programma agency  e del coordinamento dell’area commerciale. A questi gruppi si aggiungono la segreteria, l’uffico commerciale, l’area It e il back office, a cui lavorano 8 operatori. Questa struttura è affiancata da altre società appartenenti  al gruppo  PrestitoSì Finance S.p.A.: Intermediaretail, società di brokeraggio assicurativo e Chiama Italia, un call center che offre supporto al marketing. Siamo un’azienda in grado di garantire il miglior servizio ai nostri consulenti finanziari  grazie alla nostra struttura e a un’offerta  multi prodotto, con varie divisioni: prestiti personali, cessioni del quinto, mutui, small business e assicurativa. Il nostro modello di affiliazione prevede due opportunità: la prima è quella di diventare agency PrestistoSì, aprendo un negozio finanziario con il nostro marchio esclusivo; la seconda è quella di diventare un financial advisor.

Come è andato il 2014? Quali sono gli obiettivi per il futuro?

Non possiamo che ritenerci soddisfatti  dei risultati raggiunti, sia dal punto di vista della copertura del territorio sia da quello economico. Le divisioni prestiti personali, cessioni del quinto e linea aziendale hanno raggiunto dei trend di produzione importanti e stabili. Per quanto riguarda invece la neo nata divisione mutui è ancora presto per parlare di risultati, sebbene un importante segnale lo abbiamo già registrato dal punto di vista produttivo, raggiungendo numeri che sono andati ben oltre le nostre aspettative. L’anno scorso ci eravamo dati un obiettivo: raggiungere gli 80 consulenti rinnovando completamente la nostra rete distributiva. Non solo siamo riusciti nell’intento ma abbiamo anche reso la rete più performante. Il 2014 ha visto entrare nella nostra realtà consulenti  e partner di grande rilievo qualitativo e quantitativo. Molto più di quello che potevamo immaginare. Nella nostra rete, però non conta essere grandi o piccoli sul piano quantitativo, ma  solidi sul piano delle competenze e della reputazione. Forse avremmo potuto scegliere si essere di più di quanti siamo in questo momento, ma abbiamo preferito essere selettivi perché per noi la reputazione viene prima di tutto il resto. Siamo convinti che migliore sarà la nostra reputazione, migliori saranno le nostre prospettive nel lungo periodo. L’anno scorso si è concluso con la nostra trasformazione in società per azioni e con un aumento di capitale predisposto per sostenere il nostro piano industriale per il triennio 2015-2018, che prevede investimenti per rafforzare  il nostro brand e la nostra rete. Nei prossimi anni il nostro progetto agency si espanderà nelle più importanti città italiane, sia con negozi finanziari affiliati che con filiali dirette. Tantissime saranno le novità. Senza anticiparvi niente, ci piace pensare che il meglio debba ancora arrivare.

Nonostante la crisi la vostra società ha continuato a crescere e svilupparsi. Quali sono stati i vostri punti di forza?

Siamo nati in un momento di completo stravolgimento del settore e da subito abbiamo visto questo cambiamento come un’opportunità . Creatività, forte senso etico e spiccata propensione a prestare attenzione alle esigenze dei nostri consulenti sono stati gli ingredienti che ci hanno permesso oggi di essere tra le primarie realtà del mercato. Siamo stati i primi a creare un’academy  riservata alla formazione  della nostra rete,investendo in importanti coach esperti del settore. Nei prossimi mesi quest’attività sarà implementata con eventi periodici  che prenderanno il via a marzo e proseguiranno nel resto dell’anno. Credo che si possa essere tutti d’accordo sul fatto che il mercato in questo momento è più esigente rispetto al passato. Siamo pronti a investire nel settore con particolare attenzione ai nuovi affiliati e alle risorse più performanti, con varie soluzioni, una delle quali prevede l’apertura e l’allestimento di agency PrestitoSì e un forte supporto pubblicitario. In questo momento è necessario investire sulle risorse più preziose e creare aziende in grado di dare il massimo supporto a chi opera in questo settore. Noi siamo pronti a farlo per tutti quelli che sceglieranno di far parte di PrestitoSì.

 

Vincenzo Barba, amministratore delegato PrestitoSì: “Siamo pronti a investire nel mercato della mediazione creditizia. Creare valore per i nostri affiliati è il nostro principale interesse” ultima modifica: 2015-02-18T18:03:25+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: