Vito Tafuro, direttore commerciale Miafin: “Siamo al lavoro per ampliare la rete e la gamma di prodotti a disposizione dei collaboratori”

Vito Tafuro“Il bilancio dei primi sei mesi del 2015 è estremamente positivo. La crescita che avevamo iniziato a registrare l’anno scorso si è consolidata, sia nel settore della cessione del quinto, che da sempre rappresenta il nostro core business, sia in quello dei prestiti personali, che a giugno ha conosciuto un incremento record del 300 per cento. Inoltre anche sul versante mutui e nel segmento piccole e medie imprese, che abbiamo iniziato a trattare di recente, abbiamo ottenuto buoni risultati”. Vito Tafuro, direttore commerciale di Miafin, si dice soddisfatto dell’andamento tenuto nel primo semestre dell’anno, ed è convinto che la situazione migliorerà ulteriormente nei prossimi mesi.

I numeri dicono che state crescendo rapidamente. Avete intenzione di ampliare la vostra rete?
Sì. Entro il 30 ottobre arriveremo a 50 collaboratori, incrementando di 10 le attuali unità. Le persone che abbiamo scelto hanno già superato la prova valutativa e sono in attesa di iniziare a operare. La formazione dei collaboratori e uno degli ambiti in cui stiamo investendo di più, perché abbiamo visto che i soggetti da noi selezionati e ai quale abbiamo dedicato del tempo in termini di preparazione, aggiornamento e crescita professionale alla fine sono quelli che rendono più degli altri. Ovviamente dopo la formazione puntiamo anche alla fidelizzazione della rete e in questo senso già da tempo siamo al lavoro per ampliare la gamma di prodotti a disposizione dei collaboratori. Vogliamo includere il segmento piccola e media impresa, in merito al quale abbiamo già fatto qualcosa, e quello assicurativo.

Vi state muovendo anche sul versante mutui…
Esattamente. Di recente abbiamo concluso un accordo di segnalazione con una società leader nel settore e nonostante i pochi giorni di operatività abbiamo già avuto riscontri interessanti.

Aumenterete la presenza sul territorio?
Abbiamo ormai consolidato la presenza in Campania, Lazio, Puglia e Calabria. Il prossimo passo sarà avviare nuove collaborazioni in Sicilia e Lombardia.

Che altri progetti avete in cantiere?
Dopo il biennio difficile che il nostro settore ha attraversato credo si possa iniziare a parlare seriamente di ripresa. I dati in questo senso non mancano, sia nel comparto della cessione del quinto sia in quello dei prestiti e dei mutui. Di certo per le società di mediazione creditizia che negli anni passati hanno investito tempo e risorse per consolidare la propria struttura il 2016 sarà un anno importante. Questo chiaramente vale anche per noi. Siamo consapevoli che il lavoro da fare è molto e che l’impegno richiesto sarà notevole ma siamo pronti a raccogliere le sfide del mercato. Fra gli obiettivi per il 2015 c’è anche la firma di nuove partnership di prodotto. Una delle cose su cui ci metteremo presto al lavoro sarà la creazione di un back office specificamente dedicato ai mutui, da affiancare a quelli che già abbiamo e che si occupano di cessione del quinto, prestiti personali e piccole e medie imprese.

Vito Tafuro, direttore commerciale Miafin: “Siamo al lavoro per ampliare la rete e la gamma di prodotti a disposizione dei collaboratori” ultima modifica: 2015-08-29T12:23:03+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: