Widiba, da inizio anno 53 ingressi di nuovi promotori nella rete

Widiba LogoNuovi ingressi nella rete di promotori finanziari di Widiba guidata da Massimo Giacomelli. Tra i nuovi personal advisor Lorenzo Imbimbo, ex Banca Generali, e Antonio Albano, proveniente da San Paolo Invest, entrano nel team di Fabrizio Sorrentino; Marcello Gisotti, ex direttore centrale di Banca di Puglia e Basilicata va nella squadra pugliese di Nicola Viscanti; Francesco Sessa, ex top manager di Unipol Banca, entra nel gruppo di Maurizio Nicosia.

Con questi nuovi ingressi, spiega una nota, sono 53 i promotori finanziari che sono entrati in Widiba da inizio anno, tra cui alcuni bancari, distribuiti nelle 12 aree e provenienti principalmente da Azimut, Banca Generali, Mediolanum e Fineco.

“Widiba – ha sottolineato il nuovo personal advisor della banca Marcello Gisotti – ha delle caratteristiche uniche e distintive nel mercato. Mi riferisco all’architettura aperta, a nessun budget prodotto, a un’operatività a 360° e alla possibilità di operare in web collaboration con il cliente. A questo si aggiungono una politica di compensation e di incentivi ai vertici della rete, nonché iniziative commerciali della banca a supporto del promotore”.

Inoltre, la rete di Widiba svetta nelle classifiche di PfMonitor 2015, l’indagine di Gfk Eurisko (società specializzata nelle indagini di mercato) che in questa edizione ha intervistato gruppi omogenei di promotori finanziari delle 11 principali reti italiane con l’obiettivo di monitorare il grado di soddisfazione che i consulenti hanno nei confronti della loro mandante.

Dall’indagine emerge che dopo l’integrazione dei promotori finanziari del gruppo Mps in Widiba, tutti gli indicatori sono ai vertici della classifica.

In soli 8 mesi di attività, infatti, Widiba registra l’indice più alto di Nps (Net Promoter Score) ovvero la propensione dei Personal Advisor a consigliare la rete a un collega di un’altra rete, con il 90% di promotori ambassador, contro il 39% del 2014.

Ma non solo, per la promozione finanziaria Widiba cresce per soddisfazione anche in altri ambiti trattati dalla ricerca: per la possibilità di interagire e comunicare con la società con il 92% dei giudizi positivi, sulle operation e sull’utilizzo del web che cresce di 61pp; risulta ai vertici della classifica nei prodotti che vengono messi a disposizione della rete e nella remunerazione e nei benefit offerti.

Dopo aver quindi raggiunto importanti risultati di business, come il target di 6,5 miliardi Aum in anticipo rispetto al piano industriale, la nuova banca dei promotori in pochissimo tempo ha creato un trust interno e in alcuni casi superiore a molte realtà già consolidate.

Widiba, da inizio anno 53 ingressi di nuovi promotori nella rete ultima modifica: 2015-09-17T18:31:20+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: