Yolo rafforza il management team. Pazzini nuova head of marketing

Yolo LogoYolo ha nominato una nuova responsabile marketing & communication. Si tratta di Roberta Pazzini, che proviene dal settore fintech e porta con sé un bagaglio di 15 anni di esperienza nel lancio e nella promozione di start-up digitali. Pazzini ha una solida esperienza internazionale maturata in contesti b2b e b2c, con una forte focalizzazione nello sviluppo di programmi di acquisizione e di co-branding. La sua nomina segue quella di Francesco Grieco come chief financial officer.

L’obiettivo dei nuovi incarichi è quello di “promuovere efficacemente la nuova offerta digitale per la quale la tecnologia rappresenta una condizione necessaria ma non sufficiente, in quanto la domanda va sostenuta con iniziative di marketing mirate da parte di tutti i player della filiera”, spiega una nota della società.

Yolo è una insurtech italiana di servizi d’intermediazione assicurativa digitale che permette di sottoscrivere su base on-demand e pay-per-use i prodotti dei principali gruppi assicurativi. Grazie alla piattaforma tecnologica, agisce anche da abilitatore per tutti quei soggetti interessati a distribuire soluzioni assicurative digitali ai propri clienti. Questi comprendono non solo banche (17%), assicurazioni (21%), società attive nei settori telco (8%), utilities (8%) e retail (46%) ma anche tutta la filiera di agenti e broker assicurativi che necessitano di un supporto nel percorso verso la digitalizzazione della propria offerta. Lo scorso anno, la compagnia ha chiuso un bridge round di investimento di 3 milioni, guidato da Neva Finventures e Intesa Sanpaolo Vita, raccogliendo così in totale 10 milioni di euro dall’inizio dell’attività.  

“Il 2021 sarà un anno fondamentale per il mercato insurtech e come Yolo siamo impegnati a supportare tutta la rete dei nostri partner con strumenti utili a stimolare la domanda. A questo scopo, siamo felici di accogliere nella nostra squadra Roberta Pazzini a cui verrà affidato l’importante compito di coordinare e sviluppare tutte le attività di marketing e promozione di Yolo”, ha dichiarato il fondatore e ceo Gianluca De Cobelli.

La nuova head of marketing & communication Pazzini ha aggiunto: “Yolo è l’unica insurtech italiana con una strategia di go to market multicanale (b2c, b2b e b2b2c). Questo approccio ci permette di essere molto flessibili e di cogliere le opportunità che via via emergono con un’offerta personalizzata e on-demand. È una sfida che colgo con entusiasmo in un mercato, quello assicurativo, aperto alla sperimentazione di nuovi modelli distributivi”. 

Nel 2020, la società ha gestito l’emissione di circa 350.000 polizze con un incremento del 270% rispetto all’anno precedente concentrate principalmente sui segmenti salute, pet e gig economy. “La pandemia ha sicuramente alzato la soglia dell’attenzione per la cura della salute, oltre a determinare il boom dei servizi di consegna a domicilio che hanno fatto emergere nuovi bisogni di protezione per le professioni flessibili come quella dei rider – conclude il comunciato -. Oggi Yolo, a distanza di tre anni dalla sua fondazione, può considerarsi un punto di riferimento nel mercato italiano delle assicurazioni digitali, con 40 accordi commerciali al suo attivo e oltre 50 prodotti a catalogo. A dicembre 2019, ha avviato l’attività nel mercato spagnolo, seguito nel 2020 da quello UK e irlandese (in partnership con Crif) e ha in corso anche un progetto con un player giapponese in ambito data analytics. Nel corso del 2021 è prevista l’introduzione di un nuovo prodotto nel settore del cyber risk; il fenomeno della digitalizzazione ha infatti alzato l’attenzione verso i rischi informatici e il conseguente bisogno di soluzioni di protezione utili a mettere in sicurezza il patrimonio aziendale”.